Chi ci separerà dall’amore di Cristo?

La Conferenza episcopale italiana offre, tramite una piattaforma digitale, contributi di riflessione, preghiere e notizie per aiutare a vivere questo momento difficile.

Buone prassi, contributi, riflessioni, notizie e materiale pastorale: si trova sul sito https://chiciseparera.chiesacattolica.it. L’iniziativa, si legge in un comunicato, vuole “dare segni di speranza e di costruzione del futuro” a tutti fedeli che stanno vivendo momenti difficili a causa del virus “Covid-19”.

Si tratta – prosegue la nota – di “testimoniare ancora e sempre l’impegno della Chiesa che vive in Italia nel continuare a tessere i fili delle nostre comunità. La convinzione che ci guida è che le criticità, lo smarrimento, la paura non possano spezzare il filo della fede, ma annodarlo ancora di più in speranza e carità”. La celebrazione della Messa con la partecipazione dei fedeli è stata sospesa con decreto governativo per evitare contagi, ed è dunque per questo che Chi ci separerà mira ad essere “un punto di riferimento per riscoprire un senso di appartenenza più profondo”.

Il nome del sito, tratto dalla Lettera di San Paolo Apostolo ai Romani (Rm 8,35), indica infatti “la certezza che, pur circondati da una minaccia, niente potrà mai separarci da quell’Amore che ci unisce, perché figli e fratelli, e ci rende comunità”.